session 17

RELITTI E COMMERCIO ROMANO NEL MEDITERRANEO OCCIDENTALE IN EPOCA ROMANA

Organised by: Gloria Olcese

Chair: Simon Keay

Le ricerche in corso sul commercio marittimo mediterraneo dall’Italia tirrenica attraverso lo studio dei relitti costituiscono la prosecuzione delle ricerche incentrate sui centri di produzione delle anfore e delle ceramiche italiche (www.immensaaequora.org).

L'obiettivo della sessione, composta da archeologi, storici e epigrafisti, è quello di proporre alla discussione dati nuovi e riflessioni sui carichi dei relitti di imbarcazioni che nel periodo III secolo a.C. –II d.C. hanno solcato il Mediterraneo occidentale, per approfondire il dibattuto tema del commercio marittimo romano nel corso dei secoli.

Le ricerche archeologiche fino ad ora si sono concentrate sullo studio di singoli carichi ma manca ancora un approccio globale e multidisciplinare che li consideri nella loro totalità, per epoca e per aree di origine. Uno studio di questo tipo e gli "sguardi incrociati" su categorie di dati finora trattate separatamente, confrontati tra loro tenendo conto della cronologia e dell’area di origine, determinerebbero di certo un salto di qualità nell'ambito delle ricerche sul commercio e sull’economia romana, con particolare riferimento a certe aree - come la Campania - che vecchie e nuove ricerche indicano come una delle zone di origine di molti carichi dei relitti rinvenuti. 

Relitti, volume del traffico commerciale e costi di transazione nel Mediterraneo romano, Elio Lo Cascio and Marco Maiuro

La quasi-disparition des épaves chargées de vin au II siècle de notre ère, André Tchernia

Relitti, mercanti e punzoni (in età romana), Piero Alfredo Gianfrotta and Fausto Zevi

Relitti e carichi di ceramiche dall’Italia tirrenica (fine IV – I secolo a.C.) nel Mediterraneo occidentale: nuovi dati dalla ricerca archeologica e archeometrica, Gloria Olcese

Tra epigrafia e archeologia marittima in Campania. Qualche nota prosopografica, Giuseppe Camodeca, Stefano Iavarone, Gloria Olcese and Michele Stefanile

Indices de commercialisation des récipient céramique italiques (amphores, vaisselle fine, commune et culinaire) à Alexandrie du IIème s.av. J.-C au Ier ap. J.-C.,Sandrine Élaigne and Séverine Lemaître