session 24

OGGETTI, AVVENIMENTI E STORIA

Organised by: Paolo Carafa

La relazione tra dati archeologici e tradizione letteraria e del “buon uso” di entrambi è un tema scottante. In particolare per quanto riguarda i modi di comparazione corretta tra le due serie documentarie e il sempre possibile rischio di semplificare la complessità del corpus dei testi. In questo quadro, ha avuto di recente grande rilievo anche la valutazione del metodo utilizzato dai diversi ricercatori. Esiste in effetti una relazione profonda tra metodo e alcune ricerche storico-archeologiche. Spesso ricerche diverse producono ipotesi diverse e inconciliabili e, in alcuni casi, è dimostrabile che la diversità delle ipotesi sia causata non da intuizioni personali alternative ma dall’applicazione di procedure diverse. Testimonianze e argomentazioni, dunque, ma anche metodo.

Il dibattito scientifico sviluppato intorno a questi temi nell’ambito dell’Archeologia Classica, può indirizzarci verso questioni rilevanti anche al di fuori dell’Archeologia Greca e Romana. Questioni relative a problemi di integrazione e interpretazione dei dati archeologici per una ricostruzione di “storie  limitate” o per una ricostruzione storica tout-court. Oppure alle corrette filologie necessarie a leggere i diversi tipi di documenti: oggetti, stratigrafie, testi letterari, epigrafi, tradizioni orali, contesti storico-religiosi, altro.

Nella sessione proposta si intende presentare e discutere specifici case studies e riflessioni di ordine più generale tesi a considerare globalmente l’universo degli oggetti, azioni piccole e grandi e narrazioni storiche.

Chair: Christopher Smith

Saxa loquuntur: integrare e narrare monumenti e paesaggi antichi, Paolo Carafa

Le Termopili da Leonida a Giustiniano: problemi storici, archeologici e topografici, Francesco Guizzi, Pietro Vannicelli e Alessandro Iaia

VRBS : de la linguistique à l’archéologie, Alexandre Grandazzi

The social role of “things” in archaic Rome. Archaeology, history, and economic anthropology, Cristiano Viglietti

Riduzione dei corredi funerari a Veio; le XII Tavole a Roma. Evidenza archeologica e tradizione letteraria a confronto, Marco Arizza