Poster session 26.1

Sofia Cingolani (Dipartimento di studi umanistici, Università di Macerata)

sofiacingolani@msn.com

Produzione, commerci e scambi tra le due sponde dell’Adriatico nel corso dell’Ellenismo e dell’età romana attraverso i casi di Urbs Salvia (Picenum) e Hadrianopolis (Epiro)

Il contributo si propone di fornire dati finalizzati ad ampliare le conoscenze in relazione all’economia e al commercio nel bacino del medio e basso Adriatico a partire dall’analisi di  alcune categorie merceologiche, sulla base cioè del sistema produttivo e degli scambi, con la finalità di chiarire i diversi modi in cui si attuano le varie forme di trasmissione, assimilazione e integrazione culturale nei territori in esame grazie al ruolo svolto dall’Adriatico. Le merci, le produzioni ceramiche in particolare, analizzate principalmente sotto il profilo della loro diffusione e quindi come specchio dei rapporti economici e commerciali tra i diversi ambiti territoriali, costituiscono infatti un fossile guida fondamentale alla delineazione delle principali dinamiche di contatto, trasmissione, passaggio dei modelli culturali tra diversi ambiti territoriali. Si analizzeranno, quindi, una serie di produzioni ceramiche e in vetro presenti ad Urbs Salvia (Picenum) e Hadrianopolis (antico Epiro, attuale Albania) mettendo in luce come tali produzioni possano essere elementi determinanti per la ricostruzione delle attività economiche e dei traffici commerciali di entrambi i centri e dei rapporti con i rispettivi entroterra e con i centri dell’area adriatica.